Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: lesione cin1 e trattamento con IPOCLOR 6%

lesione cin1 e trattamento con IPOCLOR 6% 8 Mesi 1 Settimana fa #75

  • Feda27
  • Avatar di Feda27 Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buonasera a tutti,
dopo aver effettuato il Pap test è emersa una lieve lesione CIN1/LSIL con presenza di HPV ;
Ho acquistato IPOCLOR 6% e vorrei effettuare il lavaggio vaginale interno, potrei avere delucidazioni a riguardo?
Il prodotto è pronto all'uso o va diluito ulteriormente? quante volte va effettuato il lavaggio? non c'è il rischio di avere reazioni al prodotto applicadolo internamente?

Saluti
Federica

Si prega Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

lesione cin1 e trattamento con IPOCLOR 6% 8 Mesi 1 Settimana fa #76

PAPILLOMA VIRUS (HPV) - RACCOMANDO DI LEGGERE TUTTO PRIMA DI INIZIARE
Non si deve mai prescindere da una diagnosi medica, ottenuta obbligatoriamente per le donne dagli esiti del tampone vaginale di presenza del Papilloma virus HPV sulla cervice uterina perché, sia pur raramente, possono innescare carcinomi dai genotipi 16,18, 31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 56, 58, 59 e 68 che, come si sa, due soli HPV sarebbero inseriti dallo sbandierato vaccino. Comunque, non devono esserci lesioni con non più di un CIN 1 e 2 – con lesioni da Candida e per tutte le evidenze microbiche. Ecco, in presenza di lesioni intravaginali da qualsiasi motivo formate, l’ applicazione dell’ Ipoclorito brucerà sempre in proporzione della grandezza e sensibilità individuale. In questi casi, bisogna sciacquare utilizzando e riempiendo la stessa siringa con acqua di rubinetto, anche più volte.

COME FARE I LAVAGGI VAGINALI
Con siringa senza ago o con altro prodotto per lavande vaginali, bisogna mettere Ipoclorito di Sodio al 6%, introducendo in Vagina 3cc poi, con calma, sciacquarsi con acqua di rubinetto possibilmente tiepida. Così facendo, si ha l’ immediata scomparsa degli HPV presenti (tutti i tipi), dei funghi (Candida tutte le varianti, compresa la pericolosa Candida Aruis) e del prurito (fino s’ intende, a nuove infezioni e maggiormente possibili per l’ HPV quando si hanno più partner). Una volta sola è più che sufficiente, tuttavia noto che tante donne e ragazze lo fanno di routine dopo il mestruo ogni 4 - 5 mesi a prescindere che abbiano disturbi o no. Avvertenza : utile è il passare sfruttando lo stesso Ipoclorito al 6% dal Pube (dall' attaccatura dei peli in giù), tutta la Vulva (piccole e grandi labbra comprese), l'inguine, il Perineo ed infine l' Ano, ed in più si deve sfruttare l' occasione di disinfettare bene le mammelle (tutta la coppa e aureola con capezzolo compreso). Poi, ancora e a caldo, anche le mutande, ovvero, almeno sopra gli 80 gradi o meglio ancora bollendole. Non si deve dimenticare di mettere un salva slip per almeno 3 ore, l’ Ipoclorito scolora tutto …. fate attenzione. Se occorre ancora (evenienza possibile per la Candida perché dipende dalla carica fungina presente ma non per l’ HPV dalla scomparsa immediata, indipendentemente dalla carica presente, ed infine i microbi (tipo l’ Ureoplasma) che possono necessitare più lavaggi per la ragione che i microbi hanno una parete cellulare che li rendono più resistenti dei funghi e dei Virus. Comunque, tutto quanto sopra detto è ripetibile il giorno dopo e poi occorrendo ancora si può proseguire a giorni alterni per altre 2 o 3 volte.
Con i tempi che corrono, pretendere il preservativo è un atto prudentissimo e obbligatorio per sé e per lui, perché nel sesso il rispetto comune è, tra altre, condizione primaria al volersi bene. dr Gilberto Ruffini

Si prega Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Paolo Ruffini
Responsabile Pubbliche Relazioni
Metodo Ruffini

lesione cin1 e trattamento con IPOCLOR 6% 8 Mesi 1 Settimana fa #77

Consigliamo anche di ascoltare bene questo video HPV & METODO RUFFINI
Il manuale pratico è possibile acquistarlo qui

Si prega Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Paolo Ruffini
Responsabile Pubbliche Relazioni
Metodo Ruffini
  • Pagina:
  • 1

Contattaci

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Politica sui cookies

Per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito web, metodoruffini.it inserisce alcuni cookie sul tuo computer.

Ma che cosa sono i cookies e perché si usano?
I cookies sono piccoli file di testo salvati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile. Non occupano molto spazio, e, una volta scaduti, saranno rimossi automaticamente.
Il sito del Metodo Ruffini usa i cookie per fare sì che la tua visita al nostro sito web sia il più possibile piacevole. Ci sono diversi tipi di cookie, usati in diversi modi. Alcuni hanno la funzione di consentirle di sfogliare il sito web e di vedere determinati oggetti. Altri servono a darci un'idea delle tue esperienze nel corso della tua visita, per esempio le difficoltà che incontra nel trovare quello che cerchi; in tal modo possiamo migliorare e rendere il più possibile piacevoli le tue visite future.
I cookies più importanti sono i cookie necessari. Ti sono indispensabili per navigare sul sito web e utilizzarne le caratteristiche fondamentali. Per migliorarci raccogliamo dati sulla navigazione. Poi ci sono gli interaction cookies si usano per consentirle di interagire con media sociali oppure di inviare recensioni.
Ma se i cookies non piacciono?
Puoi modificare le impostazioni del tuo browser in modo che i cookies siano cancellati o non vengano salvati nel tuo computer o dispositivo mobile senza il tuo consenso esplicito. La sezione Aiuto del tuo browser ti deve fornire informazioni sul modo di gestire le tue impostazioni relative ai cookie. Qui può vedere come si fa con il tuo browser:
Internet Explorer: http://support.microsoft.com/gp/cookies/en
Mozilla Firefox: http://support.mozilla.com/en-US/kb/Cookies
Google Chrome: http://www.google.com/support/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647
Safari: http://support.apple.com/kb/PH5042
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/

Paolo Ruffini C.F. RFFPLA73C12L682L