‘Curarsi con la candeggina?’ torna rinnovato
e inaugura il marchio editoriale Lamed

Palermo, 3 agosto 2018 – Curarsi con la candeggina?, il manuale ufficiale del Metodo Ruffini e bestseller del selfpublishing, torna alle stampe con una edizione rinnovata, questa volta sotto il marchio editoriale Lamed.

“Lamed – tiene a precisare il suo fondatore Valerio Droga – è un marchio editoriale, ma non una casa editrice”. Da anni, ormai, si dedica ai libri, sia in qualità di autore e ghost writer sia in veste di editor, aiutando cioè gli autori a trasformare il proprio manoscritto in prodotto editoriale, avendo messo su un service editoriale, Bybloservice, e un piccolo team di collaboratori.

“È un piacere che sia il nostro libro ad inaugurare Lamed – afferma Gilberto Ruffini, il padre dell’omonimo metodo – auspicando che possa essere il primo di una lunga serie. Sono in cantiere – aggiunge – altri libri dedicati al Metodo”. Curarsi con la candeggina? apre anche la prima collana di Lamed, la collana del Pesce, orientata alla salute e allo star bene in generale, con uno sguardo particolare alla prevenzione, alle cure alternative e complementari e, in generale, a quelle olistiche, che curano cioè il malato prima che la malattia. Come si legge nelle pagine del libro, “non si è veramente liberi di scegliere se non si sta bene nel corpo: la salute fisica è il primo requisito per la propria realizzazione ed evoluzione personale”. Non a caso si dice “sano come un pesce”, perché – vuole il proverbio – non esistono animali più energici e vivaci”.

Il marchio editoriale nasce già con otto collane tematiche, ciascuna identificabile con un colore e un animale diverso. Otto contenitori in parte ancora vuoti, in attesa di essere riempiti, tutti caratterizzati dal comune obiettivo della crescita sociale e individuale, una finalità filantropica ed educativa, come suggerisce lo stesso nome. Dal miglioramento della propria salute e benessere (collana del Pesce) alla crescita personale e professionale (dell’Aquila), dalle guide di viaggio inteso come processo di maturazione (del Cane) all’evoluzione spirituale (della Colomba), dalla letteratura educativa per l’infanzia (del Bruco) al dialogo tra i popoli e la crescita culturale e sociale (della Rondine), dalla cura ambientale (della Chiocciola) ai classici della formazione pedagogica (della Tartaruga).

Lamed è una lettera dell’alfabeto ebraico, la dodicesima, e indica elevazione. Dodici è un numero estremamente simbolico nel libro per eccellenza, la Bibbia, sia nel Primo che nel Secondo Testamento: 12 sono le tribù di Israele, 12 gli apostoli di Cristo. Corrisponde alla nostra elle (l di libro, l di leggere) e ha la forma di un serpente che si srotola verso l’alto, archetipo universale di conoscenza ed elevazione. Lamed, in estrema sintesi, rispecchia un modo di vedere la letteratura, il lavoro e la vita stessa, il cui senso ultimo non può che essere anche quello di un contributo, seppur minimo, al miglioramento della persona, della società e del mondo in generale, sposando a pieno l’ideale manzoniano che voleva la scrittura, oltre che interessante e possibilmente vera, anche e innanzitutto utile.

Se dal punto di vista dei contenuti il libro si discosta solo lievemente dalla precedente edizione, si è voluta sottolineare la svolta tornando allo stile della vecchia copertina, arricchita dalle preziose elaborazioni grafiche di Roberto Ruffini.

Il libro è consultabile in anteprima ed eventualmente acquistabile sulla piattaforma Lulu, col 15% di sconto, oltre che su altre librerie online.