Sanaclorìn, un alleato immancabile nelle nostre case
sinonimo di sicurezza grazie al tappo in Goretex

Palermo, 17 giugno 2020 – Il Metodo Ruffini, il trattamento dermatologico che cura oltre cento patologie di pelle e mucose col semplice ipoclorito di sodio, in occasione dell’apertura del nuovo sito inaugura anche la vetrina dedicata ai prodotti per la salute e la sanificazione di ambienti. Tra questi fa da principe la linea Sanaclorìn con la sua gamma di diversi flaconi di ipoclorito di sodio biocida.

Sanaclorìn, il biocida che fa la differenza

Rispetto ai vari prodotti in commercio, Sanaclorìn ha voluto ascoltare le richieste dei clienti più esigenti, proponendo un ipoclorito di sodio senza stabilizzanti, conservanti, agenti profumanti o altri additivi. Ha poi ottenuto per esso il riconoscimento di biocida, che non tutti gli ipocloriti possono vantare, ma soprattutto ha investito in sicurezza, dotando tutti i suoi prodotti di tappi con membrana in Goretex, capace di consentire l’eventuale sfiato di gas liberati dalla soluzione senza permettere tuttavia la fuoriuscita di liquido. Non di rado, infatti, può accadere che con i tappi tradizionali, soprattutto durante il trasporto, i contenitori vadano sotto pressione e arrivino rigonfi, dando l’impressione che possano esplodere da un momento all’altro, destando preoccupazione nel destinatario.

Un’offerta variegata in capienza e titolazione

L’altra novità, come anticipato, sta nella gamma offerta. Sanclorìn infatti propone i flaconi da 250 ml già comodamente diluiti al 6 e al 12%, ovvero le titolazioni consigliate dal dottor Gilberto Ruffini per il suo trattamento. Per gli amanti invece del fai da te, il marchio offre la classica confezione da 1 litro in concentrazione del 14-15%. In questo caso è possibile effettuare da sé le diluizioni al 6 e al 12 seguendo le istruzioni del manuale Curarsi con la candeggina? o, più semplicemente, quelle che YPO, la mascotte del Metodo, indica agli utenti del sito nell’apposita sezione ‘Diluizioni’. Per chi dovesse optare per questa scelta, torneranno utili in vetrina i contenitori contagocce in vetro scuro e l’acqua bidistillata, qualora non si volesse diluire il prodotto con semplice acqua corrente.

Da NaClO a SaNACLOrìn, la formula della salute

Il marchio Sanaclorìn nasce da un’intuizione del dottor Ruffini che già alcuni anni fa aveva pensato a questo nome. Come suggerisce la stessa parola, si tratta di un prodotto biocida che mira a sanificare l’ambiente, senza escludere l’utilità per la propria salute. Inoltre, al suo interno, comprende la sigla NaClO, sottolineata dal triangolo grande del logo (il piccolo segna invece l’accento dell’ultima sillaba), che altro non è che proprio la formula chimica dell’ipoclorito di sodio.

I prodotti Sanaclorìn sono distribuiti in esclusiva dalla Pro-Eko, l’azienda italiana che dal 1983 sviluppa e produce diagnostici in vitro e reagenti chimici destinati a laboratori di analisi e ospedali, con certificazione ISO 9001:2015.

Gli articoli Sanaclorìn sono disponibili sulla vetrina del Metodo Ruffini, da cui è possibile raggiungere direttamente lo shop per poterli acquistare.